• 02/05/2019

Libertà di cronaca, diritto all'oblio e dignità della persona - 3 maggio 2019

Venerdì 3 maggio 2019, alle ore 16,30 nell'auditorium della Gazzetta del Sud, in occasione della Giornata Mondiale della libertà di stampa, su iniziativa della nostra Associazione, del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Messina e del Consiglio dell’Ordine degliAvvocati di Messina, in collaborazione con SES Gazzetta del Sud –Giornale di Sicilia, e con il patrocinio dell'Università di Messina, dell'Ordine dei Giornalisti di Sicilia e dell'Associazione Nazionale Magistrati si terrà un incontro dibattito sul tema Libertàdi stampa e diritto all’oblio. La tematica si rivela di straordinaria attualità in considerazione della recente entrata in vigore del Regolamento generale per la protezione dei dati personali che, recependo l’orientamento espresso dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea, ha espressamente riconosciuto il diritto all’oblio (art. 17). L' autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali ha, tuttavia, chiarito che siffatto diritto incontra un limite quando il trattamento dei dati sia necessario per l'esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione.

Al convegno interverranno, in qualità di relatori, il dott.Fabrizio Di Marzio, Consigliere della Corte di Cassazione e direttore della Rivista Giustizia Civile; il prof. Luigi D’Andrea, ordinario di Diritto Costituzionale e Direttore della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università di Messina; il prof. Angelo Federico, ordinario di Diritto Privato; l’avv. Francesco Scalia, componente del Consiglio di disciplina dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia;l'avv. Giovanni Malinconico, presidente nazionale dell'Organismo Congressuale Forense;il dott. Alessandro Notarstefano, direttore responsabile della Gazzetta del Sud; il dott. Marco Romano, vicedirettore del Giornale di Sicilia.